Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
12 marzo 2013 2 12 /03 /marzo /2013 17:07

Si lasci scorrere questo fiume in secca,

dacché la pioggia si è ritirata;

e di quelle schiarite, ora usurpate

da porpora sciolta, ne rimangono

solo frammenti di carta

gettati al vento,

un pomeriggio di marzo.

Credere che fossero note di corde,

vibrazioni di un tempo lontano,

ora, pare sì improbabile.

Scriveva la penna su fogli strappati,

la vera paura,

l'ignoto di un passo nel vuoto.

E adesso che la primavera vola

gabbiana sul molo,

non vi è sorriso a lenire

quello scorcio, un tempo avvolto

da fantasmi dissolti in quest'inverno

sepolto nell'ormai silenzio.

Condividi post

Repost0

commenti

Profilo

  • Beatrice Zoccatelli
  • Camminare all'aperto, di notte, 
sotto il cielo silente, lungo un corso d'acqua che scorre quieto, è sempre una cosa piena di mistero, e sommuove gli abissi dell'animo... (Herman Hesse)
  • Camminare all'aperto, di notte, sotto il cielo silente, lungo un corso d'acqua che scorre quieto, è sempre una cosa piena di mistero, e sommuove gli abissi dell'animo... (Herman Hesse)

Link