Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

Top posts

  • Campi a maggese

    24 maggio 2013

    Capivo il mutamento del vento nella corteccia che crollava, frantumandosi in pezzi disciolti in un fiume di sangue abbandonato nell'involucro morto di un cestino di spazzatura. E la luce, all'improvviso zittita da carta stampata, accecava occhi di castagno....

  • E si avvicina Gennaio...

    19 dicembre 2012

    Talvolta il tempo si ferma, lasciando in noi la possibilità di respirare almeno per un'istante. Il colore dei campi dinnazi, è di un verde congelato come i ricordi lasciati sfuocare nel corso degli anni. Gennaio si avvicina e con esso il peso leggero...

  • Il vento cambia...

    02 giugno 2012

    Il vento cambia e la delusione ti spinge a modificare la rotta. Decidere di dissociarsi dall'invidia e dalla chiusura mentale di certe essenze, ebbene, non è debolezza ma bisogno di vivere in pace, scrollandosi le paure e gli inganni della gente come...

  • Della terra e delle spighe di grano

    29 febbraio 2012

    foto scattata presso Corte Guastalla, 28.12.2011 Ed è proprio quando questa brezza frizzante accarezza il viso in un sorriso di parole, che vive l'essenza della serenità, poiché potresti morirne. E' un palpito di piume questo leggero sentire, un mare...

  • Questa è la terra

    05 aprile 2012

    E sfuocato si fa il cielo mentre il vento alita polvere sulla vita che muore... Cos'è questo silenzio che la terra avvolge? Cos'è questo deserto infinito? E' il domani di un oggi sfinito. L'ombra che la vita soffocherà, la notte che la luce ucciderà....

  • Natura

    30 marzo 2012

    foto scattata presso Corte Guastalla, 23.03.2012 Se potessi vivere di questi cieli abbracciati da rami che paiono urlare, protraendosi in un grido verso il mondo. Se potessi respirare di questi silenzi, il cui profumo di corteccia umida e lacrime pare...

  • il silenzio delle parole

    27 maggio 2012

    Pace, questo dolce sentire. Pace, questa luna che riluce tra i canneti, laddove le anatre e i germani reali trovano casa. Pace. Questo silenzio delle parole avvolto da un sorriso innocente e dal calore della tua spalla. Questo fremito lieve e sottile,...

  • Sotto la pioggia

    22 maggio 2012

    foto scattata a Lazise, 21.05.2012 La pioggia. Amo sfidare la pioggia. Uscire quando lei se ne è appena andata, osservare il mondo ancora umido delle sue gocce. Il cielo adornato di grovigli di nuvole nere e bianche, qua e là allontanate da tralci di...

  • un temporale

    09 maggio 2012

    Fermai la macchina nel pieno del temporale, malgrado fosse folle e nonostante fossi in ritardo al lavoro, solo per sentire il brivido della sfida. Eravamo io e il cielo, che immenso, si rivoltava in nuvole nere, intimorendomi con i suoi lampi crudeli...

  • Amore. Se ci credo, è perché ci vedo un futuro.

    27 aprile 2012

    Era il primo aprile del 2007 quando recitammo la "Passione" di Mario Luti e tu mi dissi di non essere pronto a prendere il volo assieme a me. Eravamo ragazzini e io se pur pronta, iniziai ad accettare questa scelta, gettando il dolore nel grido straziante...

  • Non è forse amicizia

    16 aprile 2012

    Pensavo al profumo d'estate e spighe di grano. All'odore del tabacco sfregato su carta e al suono delle risa all'aria aperta. Contavo i primi segni sul viso, laddove le carezze della vita hanno lasciato una ruga. E sorridevo: la giornata addolcita dalle...

  • DIVENIRE

    12 luglio 2013

    Ogni sguardo, sempre. Ogni pensiero e parola, sempre. Divenire, un sussulto di vento dall'est. Profuma di estate e di spighe di grano. Possiede il sapore arido del mese di luglio e della terra seccata dal sole. Divenire, queste nubi che scorrono irrequiete,...

  • ...

    22 marzo 2013

    Dacchè le tenebre si sono schiuse e le candele discolte, la luna sai, non sarà più eguale. E di quelle ore appannate e nella neve acasciate, ne rimane solo un frammento. L'odore inteno dei baci di caffè e delle carezze al tabacco, giace come inchiostro...

  • Marzo

    12 marzo 2013

    Si lasci scorrere questo fiume in secca, dacché la pioggia si è ritirata; e di quelle schiarite, ora usurpate da porpora sciolta, ne rimangono solo frammenti di carta gettati al vento, un pomeriggio di marzo. Credere che fossero note di corde, vibrazioni...

  • ...

    19 ottobre 2012

    Era un profumo intenso di rabarbaro quello che saliva, aggrovigliandosi in un vortice di sentimenti, piccoli frammenti ardenti di vita propria, verso il marmo di questo ingegno, fragile marchingegno le cui parole non portavano il gusto salato del loro...

  • Ribellione nell'anima

    20 agosto 2012

    Questa nebbia... avvolge l'anima in una stretta che non lascia respiro. E il fuoco che brucia dentro, è un cancro velenoso che non da spazio alla pace. Ah, se solo si potesse tornare a quel giorno lontano, in cui le braccia aperte al mondo, erano avvolte...

  • Il silenzio dopo la tempesta

    21 luglio 2012

    I tuoni rimbomano nell'aria che odora di umido e bosco. Il cielo si aggroviglia in onde grigie e nere, e il vento accarezza le foglie degli alberi, strappandole dolcemente dal loro nido, e trasportandole lontane, giù per la strada di ciottoli rossi. Il...

  • Ho solo vent'anni

    26 giugno 2012

    Il vento graffiava gli occhi, spazzando via quelle lacrime di fragilità. E qualche ciuffo di capelli ribelli si aggrovigliava davanti agli occhi umidi di storie e dolori. Dov'era la pace che aveva sempre cercato, si domandava, strofinando il dito contro...

  • L'usignolo

    02 marzo 2012

    Stringimi ove la tempesta getta i suoi lampi e guardami. Guardami l'anima cosicché tu possa scovare quest'usignolo incantato. Dacchè il mondo è sordo sotto le note suadenti di questo suo canto. Dacchè questa gabbia che dicono tua, incatena l'esile dolcezza...

  • La città che inganna

    14 aprile 2012

    Mentre l'oggi diviene ieri, tu ti tingi di rosso e sorridi. Pare che il tempo non ti scalfisca e che l'abisso di questi giorni il tuo splendore non diminuisca. Gioisci, malgrado questa macchina si sia fermata in mezzo al deserto da noi creato. Gioisci,...

  • Come si appannano i vetri...

    14 aprile 2012

    Non è timore per l'oblio di questi giorni polari e solari. Nè paura di camminare scalzi su, sul vuoto del vento. Giù, per il cratere del mondo. No... E' tremare all'idea del silenzio dinnanzi alla pioggia; è oscillare sulla battigia bagnata dalle impronte...

  • Questa pace nel cuore...

    07 settembre 2012

  • Lisa_Oceano

    09 aprile 2012

  • Non c'è più rispetto. Olio su tela 80x50 cm

    03 aprile 2012

  • Rullino bianco-nero

    03 aprile 2012

    Camilla. Foto scattata con Canonet 28, 2012. Alessandro. Foto scattata con Canonet 28, 2012. Garda. Foto scattata con Canonet 28, 2012. Verona. Foto scattata con Canonet 28, 2012.

1 2 > >>

Profilo

  • Beatrice Zoccatelli
  • Camminare all'aperto, di notte, 
sotto il cielo silente, lungo un corso d'acqua che scorre quieto, è sempre una cosa piena di mistero, e sommuove gli abissi dell'animo... (Herman Hesse)
  • Camminare all'aperto, di notte, sotto il cielo silente, lungo un corso d'acqua che scorre quieto, è sempre una cosa piena di mistero, e sommuove gli abissi dell'animo... (Herman Hesse)

Link